Dresda, La Storia la scrivono sempre i vincitoriOcchio per occhio dente per dente: Londra deve essere vendicata.
7 giorni durano gli incendi seguiti ai tre giorni di ondate dei bombardieri del Bomber Command inglese e dell’aviazione americana non più contrastati dai caccia tedeschi della Luftwaffe ormai distrutta.
135.000 morti, in maggioranza civili e la distruzione totale di una delle più belle città d’Europa è il risultato di quella tempesta di ferro e di fuoco che si è scatenata.
Chi ha preso quella decisione? Era miliralmente utile e quindi “giustificabile”? La guerra era quasi finita, il risultato era ormai certo
Mancano solo tre mesi alla capitolazione della Germania e in quei giorni a Yalta si sta decidendo come farla pagare ai tedeschi.

Devono pagarla cara per aver assecondato la follia di quel pazzo scatenato.
I danni di guerra e i costi della ricostruzione sono tanti. Stalin pretende che la Gemania venga smembrata.

A Yalta i vincitori decidono quali i territori, quali i risarcimenti, quanto il danaro; Stalin pretende che tutti gli impianti industriali e tutto ciò che è trasportabile, venga dato alla Russia che ha subito le devastazioni maggiori.

Ma era proprio necessario radere al suolo quella città e uccidere tutti quei civili che in essa si erano rifugiati scappando dalle loro case, davanti al nemico che avanzava da Est.

Chi ha preso quella decisione?
Hermann Göring - WikipediaSappiamo solo che nell’immediato dopoguerra, Erman Goering, che aveva comandato i bombardamenti aerei su Londra e Coventry, erano avvenuti all’inizio della guerra quando ed erano contrastati dalla RAF nella battaglia d’Inghilterra, verrà portato alla sbarra nel processo di Norimberga,

 

 

 

 

 

 

 

 

Air Chief Marshal Sir Arthur Harris.jpgArthur Harris capo del Bomber Commad, (soprannominato Bomber Harris o Butcher Harris – Harris il Macellaio) nel 1946 fu promosso Maresciallo dell’Aria.

In Inghilterra sorsero numerose voci di critica, anche all’interno del Governo britannico di allora. Churchill stesso se n’è distanziato. Il 15 settembre di quell’anno Harris andò in pensione e scrisse le sue memorie, cercando anche di spiegare i motivi del suo criticatissimo operato.

La storia la scrivono sempre i vincitori.

 

 

Testo: Andrea Natile.
Foto Google Search.

 

Curiosità:
Royal Air Force Museum - London - YouTubeSe visitate il RAF Museum di Londra, nella sezione dedicata agli uomini che ne fecero parte, in una teca, è esposto, oltre alla divisa da Generale e alle sue innumerevoli decorazioni ed effetti personali, un lusinghiero racconto delle sue “gesta”.

 

 

 

 

 

Libri:
Ci sono informazioni sugli studi “dell’ingegneria del bombardamento”, le tecniche tese ad ottimizzare i “risultati”. Tempi, metodi di attaco e tipo di munizioni delle ondate in successione, furono messi a punto durante tutto il corso la guerra. Dettero i massimi risultati nel bombardamento di Dresda, che con i suoi 135.000 morti  (stimati), raggiunse il massimo del successo sperimentale, battendo persino le prime due bombe atomiche.

La Germania bombardata. La popolazione tedesca sotto gli attacchi alleati 1940-1945 - Jörg Friedrich - Libro - Mondadori - Oscar storia | IBS

9788879725781: Tedeschi in fuga. L'odissea di milioni di civili cacciati dai territori occupati dall'Armata Rossa alla fine della Seconda guerra mondiale

Foto fatte durante un Viaggio in Germania. Se le guardate attentamente sugli edifici e sulle statue, si notano parti più chiare e parti più scure. Queste ultime appartengono ai materiali recuperati dalle macerie durante la ricostruzione e il restauro della città.

Per leggere un mio articolo monografico su Dresda, cercate Dresda col tasto di ricerca

 

Categorie: Storia

Andrea Natile

Creatore di contenuti digitali di arte, musica, storia e scienza

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: