Gramophone Icons: Josef Hofmann | Gramophone

Josef Hofmann (20 gennaio 1876 a Podgórze vicino a Cracovia -16 febbraio 1957 a Los Angeles , USA ) è stato un inventore , e polacco .

Il padre di Hofmann, Kazimierz Hofmann, era un noto compositore, direttore d’orchestra e pianista, sua madre Matylda Pindelska era una cantante. L’intera famiglia si trasferì a nel 1886. Lo straordinario talento di Józef è stato evidente fin dall’inizio, tanto che ha tenuto concerti a Varsavia all’età di 8 anni. Ha debuttato negli Stati Uniti all’età di 10 anni

Ha lavorato con Moritz Moszkowski a e con Anton Rubinstein , di cui era l’unico allievo privato. Studiò a Dresda , anche con Eugen d’Albert . Dal 1894 al 1926 Hofmann viaggiò per il mondo come pianista. Nel 1924 divenne cittadino statunitense e iniziò ad insegnare presso il neonato Curtis Institute of Music di Philadelphia , di cui fu anche direttore dal 1927 al 1938. Nel 1946 tenne il suo ultimo alla Carnegie Hall, dove si esibì in totale 151 volte, e si ritirò a Los Angeles nel 1948, dove cadde gradualmente nell’oblio e continuò a lavorare sulle sue scoperte e invenzioni. Morì a Los Angeles nel 1957 dopo alcuni anni di alcolismo.

Hofmann è considerato uno dei più grandi della storia. La sua tecnica era illimitata,  il suo gusto assolutamente elegante. Sergei Rachmaninoff , che apprezzava le capacità pianistiche di Hofmann più delle sue, gli dedicò il suo per n. 3 nel 1909, sebbene Hofmann non lo suonò mai.

Hofmann compose fino al 1916  una serie di opere, oltre a una sinfonia, due concerti per pianoforte, di cui non pubblicò il primo, numerosi brani per pianoforte.

11 views
Categorie:

Andrea Natile

Ho studiato Ingegneria Elettronica a Firenze e ho lavorato in aziende di importanza internazionale come Informatico in diversi settori applicativi. Attualmente i miei interessi principali sono la musica e la storia.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: