Antichi Strumenti Musicali – La Vihuela

Pubblicato da Andrea Natile il

(italianizzato: viella) è un antico strumento musicale della famiglia dei liuti, apparso in Spagna. Il termine identifica in particolare la cosiddetta de mano, distinta dalla de arco, sinonimo della viola da gamba o della viella medievale. Analogamente alla chitarra, alla quale assomiglia, si suona pizzicando le corde con le dita.

La vihuela si diffuse verso la fine del ‘400 ed era dotata, generalmente, di sei corde di cui cinque doppie. Fu molto diffusa soprattutto presso gli strati più elevati della società spagnola, nei quali si affermò come strumento dotto ed assunse una popolarità paragonabile a quella raggiunta dal liuto nel resto dell’Europa, nel medesimo periodo.

Fra i principali autori di intavolata per vihuela si annoverano:

Luis de Milán
Luis de Narváez
Alonso Mudarra
Enriquez de Valderrábano
Diego Pisador
Miguel de Fuenllana
Esteban Daza

Alcune musiche per strumento a tastiera di Antonio de Cabezón e di altri grandi compositori spagnoli del XVI secolo, pur essendo più frequentemente eseguite sul clavicembalo e sull’organo, potevano essere eseguite anche sulla vihuela (o sull’arpa), come attestato ad esempio dal titolo della celebre raccolta di Cabezón Obras de musica para tecla, arpa y vihuela (pubblicata postuma nel 1578).

Curiosamente, il brano originale per vihuela oggi più noto e frequentemente eseguito (spesso con la chitarra moderna) è la Fantasia X que Remeda el Arpa de Ludovico (“Fantasia X che imita l’arpa di Ludovico”), di Alonso Mudarra (1546), che fu scritta per imitare sulla vihuela la particolare tecnica usata dall’arpista Ludovico, virtuoso che godeva di grande notorietà ai tempi di Mudarra.

Da questo strumento sembra derivi il charango, strumento tuttora molto popolare nell’America meridionale[senza fonte].

TESTO: Liberamente tratto da Wikipedia
FOTO: Condivisa dal Google Images

Andrea Natile


Andrea Natile

Ho studiato Ingegneria Elettronica a Firenze e ho lavorato in aziende di importanza internazionale come Informatico in diversi settori applicativi. Attualmente i miei interessi principali sono la musica e la storia.

Lascia un commento