Camargo Guerrieri – Pianista, compositore e poeta brasiliano

Pubblicato da Andrea Natile il

Mozart Camargo (Tietê, 1º febbraio 1907 – , 13 gennaio 1993) è stato un pianista, compositore e poeta brasiliano.
La sua opera è vastissima ed è il secondo musicista brasiliano contemporaneo più conosciuto, dopo Heitor Villa-Lobos.
Il suo archivio personale, composto oltre che dalle partiture da corrispondenza, dischi, articoli di giornale e altro ancora, è custodito all’Instituto de Estudos Brasileiros dell’Università di San Paolo.
Nato a Tietê il 1º febbraio 1907, apprese la musica dai genitori: il padre Miguel, di origine italiana, era barbiere e musicista e suonava il flauto. La madre, Gécia Camargo, suonava il pianoforte. Cominciò a studiare musica all’età di dodici anni, quando dedicò la sua prima composizione (1918) al suo primo insegnante.
Ebbe il suo maggiore periodo di gloria negli anni cinquanta, durante la cosiddetta Escola Paulista, che ebbe fra i suoi elementi Osvaldo Lacerda, Lina Pires de Campos, Marlos Nobre, Almeida Prado, Villani-Côrtes, Nilson Lombardi, Maria José Carrasqueira. Fra il 1956 e il 1961 fu assessore artistico-musicale del Ministero dell’Educazione, durante la presidenza di Juscelino Kubitschek.
Nel 1975 divenne direttore dell’Orchestra Sinfonica dell’Università di San Paolo, carica che mantenne fino al 1993, anno della sua morte.

Testo: Liberamente tratto da Wikipedia
Foto: Google
Video: Canale Youtube

Miriam María Di Pasquale

Andrea Natile


Andrea Natile

Ho studiato Ingegneria Elettronica a Firenze e ho lavorato in aziende di importanza internazionale come Informatico in diversi settori applicativi. Attualmente i miei interessi principali sono la musica e la storia.

Lascia un commento