Jordi Savall – L’Europa Musicale ai tempi di Caravaggio

Pubblicato da Andrea Natile il

Jordi è un gambista, violoncellista, direttore d’orchestra e musicologo spagnolo.

Jordi Savall

Durante l’infanzia compie i primi studi musicali presso il coro infantile della sua città natale, per poi proseguirli con lo studio del violoncello, fino al conseguimento del diploma, conseguito presso il Conservatorio di Barcellona, il prestigioso Liceu Musical nel 1964.
A metà degli anni Sessanta, comincia lo studio autodidatta della viola da gamba e della musica antica, esibendosi spesso con l’ensemble musicale Ars Musicae, iscrivendosi nel 1968 ai corsi di perfezionamento della Schola Cantorum Basiliensis, a Basilea, in Svizzera. Nel 1973, subentrò ad August Wenzinger nella direzione dell’ensemble Basiliense, e dallo stesso anno incominciò nella città svizzera la sua attività didattica, tenendovi corsi e master class.
Nel 1974 Savall ha fondato assieme alla moglie Montserrat Figueras, a Lorenzo Alpert e a Hopkinson Smith l’ensemble Hespèrion XX, poi ribattezzato Hespèrion XXI dall’anno 2000, che ha per scopo la riscoperta, la valorizzazione e la diffusione del patrimonio musicale dell’Europa del Mediterraneo dall’antichità al XVIII secolo.

Categorie: Barocca

Andrea Natile

Ho studiato Ingegneria Elettronica a Firenze e ho lavorato in aziende di importanza internazionale come Informatico in diversi settori applicativi. Attualmente i miei interessi principali sono la musica e la storia.

Lascia un commento