Steve Jobs - Wikipedia

…Stay hungry, stay foolish…
…Siate affamati, siate folli…
«Il vostro è limitato, quindi non sprecatelo vivendo la vita di qualcun altro. Siate affamati, siate folli, perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero.»

Era la fine del discorso tenuto nel 2005 da Steve durante la cerimonia di consegna del diploma di Laurea Honoris causa all'università all'Università di Stanford .

Il 5 ottobre 2011 moriva a Palo Alto a soli 56 anni , dopo una lunga malattia, un tumore al pancreas scoperto nel 2004.
Cofondatore di era tra i primi a intuire le potenzialità del personal computer come lo conosciamo oggi, introducendo l'uso del mouse e dell'interfaccia

Con la Pixar nel 1995 realizzò Toy Story, il primo realizzato completamente in grafica 3D, che ha definito un nuovo modo di concepire e vedere l'animazione.
Poi vennero i successi dell'iPod e dell'iPhone, nel 2007 fu classificato da Fortune primo tra i 25 uomini d'affari più potenti del mondo.

Di pessimo carattere, pieno di manie, non conosceva mezze misure. Spremeva tutto dai suoi collaboratori e dopo li buttava via.
Fruttariano convinto, a volte si nutriva esclusivamente di mele, per un'intera settimana.Vestiva sempre una maglietta nera; ne aveva un armadio pieno, ed erano tutte uguali.
Guidava una Mercedes AMG senza targa; una legge della California permette ai proprietari di nuovi veicoli di circolare senza, lui ne cambiava una ogni sei mesi.

Nel febbraio 2012, in occasione della consegna dei Grammy, fu insignito di un riconoscimento postumo “per aver contribuito a creare prodotti e tecnologie che hanno trasformato il modo di ascoltare la , vedere i film, la televisione e leggere i ”.

Lui che da giovane, si era iscritto al College, ma aveva abbandonato dopo appena un semestre, il il nostro mondo lo aveva cambiato un po', davvero.

Testo Andrea Natile
Immagini Google Search

Libri:

Categorie: CostumeLibri

Andrea Natile

Creatore di contenuti digitali di arte, musica, storia e scienza

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: