Robert Valentine nacque nel 1671, figlio di Thomas Follentine, “Town musician” a Leicester.
Lasciò la sua città natale alla fine del XVII secolo e fece carriera in tutta Europa come musicista itinerante, prima di stabilirsi nella Città Eterna come “Roberto Valentini Inglese”. Lì si è affermato come flautista, oboista e compositore. Evidentemente ha guadagnato fama nella cultura musicale competitiva di Roma, ha suonato nella prima esecuzione de La Risurrezione di Handel con , e apparentemente non è mai tornato a Leicester. Questa nuova registrazione presenta la prima edizione a stampa di sonate per mandolino e basso continuo pubblicate nella prima metà del XVIII secolo, con i compositori italiani Roberto Valentini e Pietro Boni. La sua enorme produzione consiste principalmente nella da camera per flauto. Nella partitura ha lasciato aperta la scelta dello strumento solista per , flauto o… mandolino. Il mandolino utilizzato in questa registrazione è un “Mandolino Lombardo” a 6 corde doppie, ispirato ad uno strumento di Antonio Monzino (Milano 1792). L'ensemble Pizzicar Galante si è già affermato come uno dei più dinamici ensemble d'epoca specializzato in musica galante per mandolino e basso continuo ed è regolarmente invitato a festival in tutta Europa e all'estero.

Testo: Liberamente tratto da Wikipedia
: Google search
Artisti: Pizzicar Galante
Anna (mandolino barocco)
Fabio Antonio Falcone (clavicembalo)

Video: YoutubeBrilliant Classics

Andrea Natile


Andrea Natile

Creatore di contenuti digitali di arte, musica, storia e scienza

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: