Castello del Louvre - WikipediaFrançois Couperin è un compositore, organista e clavicembalista barocco francese. Era conosciuto come Couperin le Grand (“Couperin the Great”) per distinguerlo dagli altri membri della famiglia dei Couperin musicalmente talentuosi. Couperin è nato in una importante famiglia musicale. Suo padre Charles era organista presso la Chiesa di Saint-Gervais a Parigi, una posizione precedentemente ricoperta dal fratello di Charles, Louis Couperin, lo stimato virtuoso della e la cui carriera fu interrotta da una morte prematura. Da ragazzo François deve aver ricevuto le sue prime lezioni di musica da suo padre, ma Charles morì nel 1679. Il consiglio ecclesiastico di Saint-Gervais assunse Michel Richard Delalande come nuovo organista, fermo restando che François lo avrebbe sostituito all’età di 18 anni. L’undicenne è stato assistito e insegnato, nel frattempo, dall’organista Jacques-Denis Thomelin, che ha prestato servizio sia a corte che nella chiesa di St Jacques-de-la-Boucherie. Il biografo Évrard Titon du Tillet ha scritto che Thomelin ha trattato il ragazzo estremamente bene, diventando per lui un secondo padre. Il talento di François deve essersi dimostrato presto perché nel 1685 il consiglio ecclesiastico iniziò a fornirgli uno stipendio, sebbene non avesse un contratto. A ventun anni Couperin perse anche sua madre, Marie (nata Guérin), ma per il resto la sua vita e la sua carriera furono accompagnate da una buona fortuna. Nel 1689 sposò una Marie-Anne Ansault, figlia di una famiglia benestante. L’anno successivo vide la pubblicazione delle sue Pièces d’orgue, una raccolta di messe d’organo lodata da Delalande, che potrebbe aver collaborato al progetto. In altri tre anni Couperin succedette a Thomelin alla corte di Luigi XIV. L’appuntamento lo ha portato in contatto con alcuni dei migliori compositori dell’epoca, nonché con l’aristocrazia.
La sua prima musica da camera risale a questo periodo.
Église Saint-Gervais-Saint-Protais à ParisCouperin ha svolto i suoi doveri di corte in tandem con quelli che ora aveva come organista a Saint-Gervais, mentre scriveva anche.

Couperin compose un gran numero (oltre 240 brani) di composizioni per clavicembalo, le pièces (“pezzi”, “brani”) ordinate in 27 ordres e distribuite in 4 libri (1713, 1716-1717, 1722, 1730). Gli ordres sono dei veri e propri “cicli” paragonabili alle suites strumentali dei compositori dell’età barocca.

Categorie:

Andrea Natile

Ho studiato Ingegneria Elettronica a Firenze e ho lavorato in aziende di importanza internazionale come Informatico in diversi settori applicativi. Attualmente i miei interessi principali sono la musica e la storia.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: