Originaria della Romania da una famiglia ebraica – sefardita, è stata una grande interprete di Mozart.

Inizia gli studi a Bucarest e li prosegue a Vienna con Richard Robert e a con Alfred Cortot. Nel 1910, a soli 15 anni, vince il Premier Prix a Parigi. Inizia ad esibirsi in nella principali europee. Nel 1949 ottiene la cittadinanza svizzera.

Il periodo artisticamente più importante la Haskil lo trova nel secondo dopoguerra (1947 – 1960) con un’intensa attività concertistica in Europa e innumerevoli incisioni discografiche.

Con l’esecuzione dei concerti per pianoforte e delle sonate di Mozart, la Haskil ha forse potuto esprimere le proprie qualità musicali più pienamente. Hanno avuto successo anche le sue interpretazioni di Beethoven e Domenico Scarlatti.

Morì a Bruxelles nel dicembre del 1960.

Categorie:

Andrea Natile

Ho studiato Ingegneria Elettronica a Firenze e ho lavorato in aziende di importanza internazionale come Informatico in diversi settori applicativi. Attualmente i miei interessi principali sono la musica e la storia.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: