La secondo Matteo è stata scritta nella sua prima versione (BWV244b) probabilmente nel 1727. Solo due delle quattro (o cinque) versioni della Passione che scrisse sono giunte fino a noi; l’altra è quella secondo Giovanni. La Passione secondo Matteo è stata eseguita per la prima volta Venerdì santo 11 aprile 1727 e probabilmente replicata Venerdì Santo 1729 nella chiesa di San Tommaso (Lipsia), dove Bach era kantor. Egli la modificò nel 1736 e fu di nuovo eseguita il 30 marzo 1736, questa volta includendo due organi nella strumentazione.
La secondo Matteo non fu eseguita al di fuori di Lipsia fino al 1829, quando Felix ne eseguì una versione abbreviata a presso la Sing-Akademie con grande successo.

Interpreti: Nathalie Stutzmann e Orfeo 55

Categorie:

Andrea Natile

Ho studiato Ingegneria Elettronica a Firenze e ho lavorato in aziende di importanza internazionale come Informatico in diversi settori applicativi. Attualmente i miei interessi principali sono la musica e la storia.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: