Un ossessivo rondeau di François Couperin, Tic toc choc ou Les maillotins, dal diciottesimo dei 27 ordini in cui si dividono i suoi 4 di pezzi per clavicembalo. In origine Tic toc choc, definito dall’autore pièce croise per i frequenti incroci tra destra e sinistra, era destinato a un a due tastiere sovrapposte. Ma con una sola è tutto più difficile.

Grigory Sokolov - Festival Pianistico InternazionaleGrigory Sokolov

Categorie:

Andrea Natile

Ho studiato Ingegneria Elettronica a Firenze e ho lavorato in aziende di importanza internazionale come Informatico in diversi settori applicativi. Attualmente i miei interessi principali sono la musica e la storia.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: