SCHIFF PIANISTA E DIRETTORE |

Il in re maggiore per fortepiano o Hob. XVIII n. 11 è uno dei dodici concerti per composti da Haydn. Scritto all’inizio degli anni Ottanta. La sua fortuna è certamente dovuta a una particolare freschezza melodica, a una chiara architettura, alla raffinatezza delle armonie. sembra sentire l’influenza dei concerti mozartiani nel sottile trattamento dell’orchestra e nel gioco che il solista intrattiene con gli altri strumenti.

Musica: Franz Joseph Haydn (1732 – 1809)

  1. Vivace
  2. Un poco Adagio (la maggiore)
  3. Rondo all’Ungarese. Allegro assai

Organico: clavicembalo, 2 oboi, 2 corni, 2 violini, viola, basso continuo
Composizione: 1782

 

Categorie:

Andrea Natile

Ho studiato Ingegneria Elettronica a Firenze e ho lavorato in aziende di importanza internazionale come Informatico in diversi settori applicativi. Attualmente i miei interessi principali sono la musica e la storia.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: